Sicav: cosa sono e come funzionano

Sicav: cosa sono e come funzionano #Investimenti

Le società d’investimento a capitale variabile, chiamate comunemente Sicav, sono società per azioni introdotte in Italia nel 1992, che investono collettivamente il capitale raccolto dalla sottoscrizione di azioni al pubblico. Il patrimonio generato dalla sottoscrizione di azioni e dal conseguente investimento viene gestito da una banca depositaria.

Sicav: le società di investimento a capitale variabile

Spesso si confondono con i fondi comuni di investimento, ma non si tratta della stessa tipologia di società, in quanto garantiscono poteri più ampi ai loro investitori. La differenza fondamentale sta nel fatto che, acquistando le azioni di una Sicav, acquisirai direttamente lo status di socio, con tutti i diritti e doveri che ne scaturiscono, incluso il diritto di voto.

Per quanto riguarda gli investimenti, per ogni socio vige la libertà di compravendita delle azioni e il libero accesso all’apporto di capitale sociale: per questo si parla delle Sicav come di organismi aperti, in quanto il capitale non è fisso come succede per le S.p.A.

Le azioni di una Sicav possono essere nominative o al portatore: il loro valore iniziale è solitamente pari a 5 euro, anche se esso è soggetto a variazioni, sempre controllate dalla Banca d’Italia e dallo statuto della società stessa. Il valore netto delle azioni sarà comunque sempre calcolato come rapporto fra il patrimonio netto della società e il numero di azioni totalmente emesse.

Quando la Sicav effettua investimenti in diversi comparti ed emette apposite azioni per ognuno di essi, si soprannomina Sicav multicomparto.

La gestione di questi organismi è estremamente trasparente poiché regolamentata dalla Banca d’Italia con una serie di obblighi, fra cui anche quello di pubblicare settimanalmente i dati patrimoniali: molte Sicav in realtà finiscono per pubblicare questi dati anche giornalmente.

È importante ricordare anche le norme prudenziali che garantiscono la protezione dei sottoscrittori delle azioni, come quelle ai limiti d’investimento: per esempio, indipendentemente dal numero di azioni acquistate, ogni socio ha diritto a un solo voto in assemblea. Inoltre, sempre nell’ottica della gestione trasparente, le stesse Sicav sono impossibilitate ad acquistare azioni proprie o di altre società facenti parte del loro stesso gruppo.

Aiutaci a diventare la tua banca ideale proponendoci la tue idee, consigliandoci dei miglioramenti o suggerendoci le funzionalità che ti piacerebbe poter sfruttare.

biancl • 12/01/2016

E' possibile avere nel sito e nell'app mobile un contatore per sapere quanto è possibile spendere ancora mensilmente con il bancomat?

Partecipa anche tu