Glossario - I

A B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V W X Z

 

Imposta sostitutiva

L’imposta sostitutiva è un tributo che viene pagato al posto di una o più imposte diverse.

Quando si stipula un mutuo per l’acquisto di un immobile, l’imposta sostitutiva va a sostituire l’imposta ipotecaria, di registro, di bollo e catastale, e si calcola applicando all’importo finanziato (indipendentemente dal valore dell’immobile) un’aliquota dello 0,25% per l’acquisto della prima casa oppure del 2 per cento per l’acquisto, la ristrutturazione o la costruzione. Per i finanziamenti a medio e lungo termine (dai 18 mesi in su), solo se contratti in Italia e con un ente di finanziamento (banca o finanziaria), l’imposta sostitutiva prende il posto dell’imposta di bollo e di registro.

Aiutaci a diventare la tua banca ideale proponendoci la tue idee, consigliandoci dei miglioramenti o suggerendoci le funzionalità che ti piacerebbe poter sfruttare.

biancl • 12/01/2016

E' possibile avere nel sito e nell'app mobile un contatore per sapere quanto è possibile spendere ancora mensilmente con il bancomat?

Partecipa anche tu