“TalkWebank”, Cerchio d’Oro 2008 dell’Innovazione Finanziaria

“TalkWebank”, Cerchio d’Oro 2008 dell’Innovazione Finanziaria #PremiERiconoscimenti

Webank arricchisce la propria bacheca con un nuovo riconoscimento di grande valore: la Community TalkWeBank ha vinto il Cerchio d’oro dell’Innovazione Finanziaria 2008 all’interno della categoria “Comunicazione” del concorso.

Organizzata da AIFIn (Associazione Italiana Financial Innovation), la manifestazione è giunta alla sua quinta edizione;  si tratta di un premio che mira a promuovere la cultura dell’innovazione nel settore bancario, assicurativo e finanziario.

Nelle logiche della cosiddetta “economia 2.0”, il rapporto tra azienda e consumatori cessa di essere basato su un’idea di “subalternità” per lasciare spazio invece ad un confronto in cui la prima recepisce gli input dei secondi e accetta che questi possano esprimere commenti, opinioni o semplici richieste.

Anzi, questo processo viene favorito dalla creazione di canali dedicati, cui viene prestata una sempre crescente attenzione: è secondo questi presupposti che nasce TalkWeBank, una piattaforma di discussione interamente dedicata ai servizi offerti dalla banca online del gruppo BPM che permette libero accesso a tutte le informazioni riguardanti sia la banca in sé, che il mondo bancario in generale. L’accesso alla piattaforma è aperto: possono pertanto parteciparvi sia clienti Webank, sia semplici curiosi ed interessati.

Risulta evidente come, in un contesto come quello sopra delineato, “TalkWeBank” rappresenti un’opportunità rilevante per tutti gli attori chiamati in causa: la banca ha infatti l’opportunità di affinare i propri prodotti/servizi ascoltando la voce di chi quegli stessi prodotti li utilizza quotidianamente e in essi ripone fiducia e risparmi, recependo così indicazioni significative circa il percepito delle diverse iniziative poste in essere e feedback consolidati  circa la bontà del proprio lavoro. I clienti, invece, possono per la prima volta “farsi sentire” compiutamente, attraverso un canale ufficiale creato appositamente per loro, ed essere protagonisti del cambiamento della propria banca: una piccola “rivoluzione” nel mondo del CRM, che cessa di essere canale unidirezionale per diventare strumento davvero dialogico.

La funzione ricoperta da “TalkWeBank” si è poi evoluta in un sistema di Social Customer Care ancora più performante. Infatti, la Banca online mette a disposizione dei propri clienti numerosi canali per far sentire la propria voce, grazie ad un’interazione diretta e veloce. “La Banca che Vorrei”, la prima piattaforma di social banking italiana, ne è un chiaro esempio. Anche i profili Twitter e Facebook vanno proprio in questa direzione: fornire completo supporto ai clienti (o potenziali) e ricevere un feedback sui propri servizi.

Un riconoscimento che premia il lavoro svolto per garantire una sempre maggiore trasparenza e disponibilità al dialogo verso i propri consumatori: con “Talkwebank” e, in seguito, “La Banca che vorrei”,  Webank si conferma in prima linea per offrire un servizio all’avanguardia e che includa nel suo sviluppo la voce di chi quel servizio lo conosce e lo vive a fondo.

Aiutaci a diventare la tua banca ideale proponendoci la tue idee, consigliandoci dei miglioramenti o suggerendoci le funzionalità che ti piacerebbe poter sfruttare.

biancl • 12/01/2016

E' possibile avere nel sito e nell'app mobile un contatore per sapere quanto è possibile spendere ancora mensilmente con il bancomat?

Partecipa anche tu