Mutui con tassi ai minimi storici, il momento migliore per acquistare casa!

Mutui con tassi ai minimi storici, il momento migliore per acquistare casa! #Mutuo

Prezzi degli immobili bassi, tassi dei mutui vicino allo zero: è questo il momento migliore per acquistare casa.

Le politiche della Banca Centrale Europea – infatti – oltre ad aver quasi azzerato il costo del denaro, hanno dato il via a numerose misure volte ad aumentare la liquidità a disposizione delle Banche e alla loro capacità di fare credito. Tutto ciò, si traduce in un’occasione da non perdere: investire nell’acquisto di una casa, con i tassi dei mutui ai minimi storici, è tornato ad essere una delle migliore alternative per gli italiani che desiderassero investire i propri risparmi.

Tassi ai minimi storici, quale mutuo stipulare?

La classica domanda che ci si pone, dunque, riguarda la tipologia di mutuo da stipulare: in questo particolare momento storico è più conveniente aprire un mutuo a tasso fisso o variabile? Non esiste una risposta scientifica: i fattori che si intrecciano, infatti, risultano ampi e complessi da non poter essere controllabili al 100%.

  1. Mutui a tasso variabile: come riportano alcuni dati dell’Abi, da un lato chi apre un nuovo mutuo tende a privilegiare il tasso variabile, dall’altro chi in passato aveva scelto il tasso fisso ricorre sempre più di frequente ad una surroga. Oggi, infatti, il variabile “costa” circa la metà del fisso: sarà sempre così? Difficile prevederlo. Se nel prossimo lustro sembra plausibile che non avvengano cambiamenti incisivi, bisogna comunque tutelarsi da un possibile rialzo dei tassi, per avere la sicurezza di poter sostenere economicamente l’eventuale aumento della rata.
  1. Mutui a tasso fisso: in questo momento, scegliere il tasso fisso significa preferire la sicurezza rispetto ad un risparmio nell’immediato. Nel breve periodo, è inutile negarlo, il tasso variabile mostra maggiore convenienza. Accendere un mutuo a tasso fisso significa, però, assicurarsi tassi molto bassi per un lungo periodo e mettersi al riparo da possibili e futuri aumenti.

Acquisto o surroga?

In questo periodo la surroga del mutuo risulta estremamente conveniente. Secondo alcuni dati, sostituendo un mutuo acceso alcuni anni fa con uno che segua le attuali condizioni di mercato si possono risparmiare cifre che si aggirano intorno ai 30 mila euro per un prestito di 120 mila euro con durata di 20 anni.

Dunque? L’acquisto di una casa – ad oggi – è estremamente conveniente sia per prezzi degli immobili sia, e soprattutto, per i mutui con tassi di interesse ai minimi storici. Webank, in particolare, offre mutui a condizioni particolarmente vantaggiose, che hanno portato l’Istituto Tedesco Qualità e Finanza a conferirle alla banca il premio di “Miglior Mutuo Online 2016”.


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.

Per le condizioni contrattuali relative al Mutuo Webank leggi i Fogli Informativi disponibili sul sito www.webank.it.

Aiutaci a diventare la tua banca ideale proponendoci la tue idee, consigliandoci dei miglioramenti o suggerendoci le funzionalità che ti piacerebbe poter sfruttare.

biancl • 12/01/2016

E' possibile avere nel sito e nell'app mobile un contatore per sapere quanto è possibile spendere ancora mensilmente con il bancomat?

Partecipa anche tu