Controllare il pc da remoto: ecco come fare

Controllare il pc da remoto: ecco come fare #MobileBanking

Controllare il pc da remoto può essere utile quando si ha la necessità di svolgere delle operazioni su un computer che, almeno in quel momento, non è a portata di mano. Ad esempio, se il pc di un amico ha qualche problema, è possibile intervenire in suo aiuto utilizzando semplicemente il proprio dispositivo e senza doversi trasferire da lui.

Se prima poteva sembrare un’attività quasi impossibile, eseguibile solo da esperti informatici, oggi tutti possono controllare il pc da remoto, ma bisogna essere in possesso degli strumenti adeguati.

Come controllare il pc da remoto

Esistono diversi programmi che consentono di controllare il pc da remoto:

Ha spento la decima candelina, arrivando alla sua dodicesima versione. Senza bisogno di dover effettuare particolari configurazioni, è possibile controllare il pc creando un account personale e inserendo una password (che non necessita di essere rigenerata ogni volta che si accede). TeamViewer dispone anche di app che consentono di monitorare il computer anche da smartphone e tablet.

È un’estensione del browser Google Chrome (l’estensione è uno strumento che permette di accedere a ulteriori funzioni), facile da installare e che consente di configurare più pc sul proprio account: in questo modo, è possibile controllare ognuno di questi pc da remoto. L’app di Chrome Remote Desktop permette di controllare il pc da remoto anche attraverso i propri dispositivi mobili, per avere accesso ai dati in ogni momento e da qualunque luogo.

Può supportare fino a 30 computer collegati contemporaneamente. Proprio questa caratteristica lo rende ideale per aziende e uffici, perché è possibile direttamente sui computer dei dipendenti in caso di necessità.

È un protocollo di comunicazione, forse il più famoso in materia di controllo da remoto. Il suo codice sorgente è stato condiviso sulla rete in modo che chiunque potesse sviluppare versioni sempre più accessoriate. Il protocollo può essere installato sui più importanti sistemi operativi (Windows, Mac, Linus) ed è accessibile anche tramite smartphone e tablet.

Controllare il proprio conto con le App Webank

Grazie all’evoluzione della tecnologia, oggi è possibile utilizzare il proprio smartphone e il proprio tablet per controllare non solo il proprio pc da remoto, ma anche il proprio conto corrente, le ultime notizie dal mondo, gli orari degli autobus e il binario a cui arriverà il treno.

Con le App Webank, in particolare, è possibile monitorare l’andamento dei mercati finanziari attraverso il mobile trading; in aggiunta, per controllare il saldo del proprio conto o effettuare un bonifico, il servizio di mobile banking può essere utilizzato direttamente dal proprio dispositivo mobile, in qualunque momento.


*Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.

Per le condizioni economiche e contrattuali fare riferimento ai Fogli Informativi disponibili nella sezione Trasparenza del sito www.webank.it.