Le app più utili al lavoro: non solo email e agenda digitale

Le app più utili al lavoro: non solo email e agenda digitale #MobileBanking

Smartphone e tablet sono utili strumenti che possono incrementare la produttività al lavoro. Al giorno d’oggi, grazie a questi dispositivi, si ha infatti la possibilità di proseguire le proprie attività anche in mobilità, senza l’utilizzo di un computer. Le applicazioni per i dispositivi mobili presenti sul mercato sono davvero numerose a differenza di alcuni anni fa, quando ad esempio, la gestione del lavoro avveniva prevalentemente mediante email e agenda digitale.

Oggi infatti le applicazioni più evolute consentono di gestire progetti di lavoro da remoto, timbrare cartellini dal proprio smartphone, effettuare scansioni e stampe di documenti dal cellulare e molto altro ancora. Ecco dunque 7 app consigliate per i lavoratori.

Le 7 app più utili al lavoro per aumentare la produttività

1. Asana: l’app perfetta per chi lavora in team

Asana consente di coordinare al meglio la collaborazione di un team di lavoro. Attraverso l’app è possibile gestire facilmente i progetti con il proprio gruppo, creando un piano di lavoro e suddividendo i compiti   tra i vari membri del team. Gli utenti coinvolti nel progetto saranno quindi sempre aggiornati e allineati tra di loro, ricevendo una notifica via mail ogni qual volta un’attività dovesse cambiare. L’app Asana è quindi ottima per il lavoro in team ed è disponibile per Android, iOS e Windows Phone.

app utili lavoro Asana

2. Marcatempo Plus per “timbrare il cartellino”

L’app Marcatempo Plus (disponibile per Android e iOS) è impiegata per gestire le presenze lavorative, monitorando i tempi delle varie attività svolte presso e per i propri clienti. Consente quindi di utilizzare il proprio smartphone come sistema di timbratura cartellini, in maniera semplice e veloce.

È possibile registrare le presenze in tre diversi modi:

  • premendo un apposito pulsante dell’app,
  • utilizzando il QR code (codice bidimensionale leggibile attraverso la fotocamera del dispositivo)
  • usufruendo di un badge (tesserino di identità) fisico da passare vicino al lettore per memorizzare la timbratura. In quest’ultimo caso, il proprio dispositivo mobile deve essere provvisto di tecnologia NFC che consente lo scambio dati wireless. Le timbrature vengono poi salvate sul proprio smartphone ma è anche possibile collegare un account esterno per memorizzare i dati.

app utili lavoro Marcatempo

3. CamScanner: da foto a PDF in pochi secondi

Questa utile app offre la possibilità di effettuare scansioni di documenti utilizzando la fotocamera del proprio cellulare. È possibile ritagliare l’immagine, trasformarla in PDF (Portable Document Format), condividere il file su piattaforme sociali (Facebook, Twitter, ecc), inviare il documento via mail oppure archiviarlo sul cloud (spazio di memorizzazione virtuale accessibile online). È possibile scaricare l’app Camscanner per Android, iOS e Windows Phone.

app utili lavoro CamScanner

4. Google Cloud Print: stampare da mobile

Attraverso quest’app è possibile eseguire stampe di file grazie al proprio dispositivo mobile esclusivamente su stampanti Wi-Fi. Per poter stampare è necessario associare la stampante a Google Cloud Print attraverso la guida resa disponibile dagli stessi produttori dell’app. Inoltre si possono condividere immagini e documenti, direttamente sul cloud dell’applicazione attraverso l’apposita funzione dell’app. Google Cloud Print è disponibile per Android e iOS.

app utili lavoro Google Cloud Print

5. Captio: un’app per monitorare le spese

Captio è lo strumento ideale per le spese relative ai viaggi aziendali. Scaricando l’app è possibile, attraverso il proprio smartphone, scattare foto agli scontrini e in questo modo, l’applicazione si occuperà di generare in maniera automatica, il totale speso durante la trasferta. Successivamente l’utente provvederà ad inviare quanto pagato alla propria azienda, attraverso la funzione di condivisione prevista dall’app. Captio è disponibile per Android e iOS ed è solo una delle tante app per la gestione delle spese.

app utili lavoro Captio

6. Slack: la chat aziendale

Un ottimo strumento per la comunicazione aziendale è Slack. Attraverso quest’app è possibile ridurre la quantità di posta da controllare giornalmente, comunicando in maniera istantanea con i colleghi, all’interno di gruppi pubblici o privati e inviando messaggi diretti a persone specifiche dell’azienda. Inoltre, si può condividere qualunque tipo di documento con i propri collaboratori, commentarlo ed effettuare le opportune modifiche. É possibile scaricare Slack per Android, iOS e Windows Phone.

app utili lavoro Slack

7. Hootsuite: l’app ideale per i social media

Un’app molto utile specialmente per chi lavora con i social network è sicuramente Hootsuite. Tramite quest’applicazione è possibile programmare e condividere i propri contenuti su tutti i social media usufruendo di un’unica piattaforma. Per utilizzare l’app, bisogna aggiungere i propri account social (Facebook, Twitter, Google+, ecc) sul proprio profilo Hootsuite. In questo modo si potrà monitorare come gli utenti interagiscono con i contenuti precedentemente condivisi, stilando quindi delle statistiche accurate. É disponibile per i dispositivi Android e iOS.

app utili lavoro Hootsuite

L’app per il mobile trading Webank

Chi invece è appassionato di trading online e desidera operare in questo campo, troverà utile l’app T3 di Webank, una piattaforma di trading online che permette di seguire l’andamento del mercato e fare trading ovunque.

Semplice e intuitiva, T3 Webank è la piattaforma in push dedicata al trading online in mobilità che offre performance, sicurezza, controllo e tutte le funzioni che cerchi in una piattaforma di trading sempre a portata di mano.

Naturalmente per investire in questo settore è bene conoscere e studiare tutte le tecniche e gli strumenti utili: un buon punto di partenza è leggere gli articoli della sezione Trading del Magazine.


*Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.

Per le condizioni economiche e contrattuali fare riferimento ai Fogli Informativi disponibili nella sezione Trasparenza del sito www.webank.it.