Formazione trading: cosa studiare per negoziare online strumenti finanziari

Formazione trading: cosa studiare per negoziare online strumenti finanziari #Trading

Formazione trading, ecco cosa bisogna studiare per diventare trader e utilizzare gli strumenti finanziari utili a questa attività.

Il quesito che si pone chi si avvicina per la prima volta al trading online è uno solo: “Come diventare trader?”. In questo articolo cercherò di tracciare il percorso più sicuro per arrivare a fare trading con un discreto bagaglio di competenze. Vanno però subito precisati due concetti chiave: il primo è che fare trading è un’attività complessa e rischiosa che necessita di un approfondito apprendistato sia teorico sia pratico. Il secondo concetto è che, come per le altre attività umane, il trading si può imparare ma non tutti sono in grado di apprenderlo e applicarlo allo stesso modo o nel modo migliore.

Cosa studiare per fare trading

Per sintetizzare, per avviare un’attività di negoziazione telematica di strumenti finanziari (trading online) è necessario avere solide basi teorico-pratiche in vari settori. In particolare:

  1. Capacità di utilizzo degli strumenti informatici hardware (computer);
  2. Capacità di utilizzo degli strumenti informatici software (Internet, piattaforme per il trading e programmi per l’elaborazione dei dati di borsa);
  3. Conoscenza dei meccanismi di funzionamento degli strumenti finanziari, quotati e non quotati;
  4. Conoscenza dei meccanismi di funzionamento dei mercati borsistici e dei circuiti di scambio;
  5. Conoscenza dell’analisi tecnica finanziaria e (consigliata) dell’analisi fondamentale;
  6. Conoscenza delle tecniche di trading (tecniche operative).

Il primo punto, almeno per i lettori di questo Magazine, possiamo darlo per scontato. Un consiglio tuttavia può essere utile: fate attenzione alla posizione dei tasti e all’uso rapido della tastiera, perché la grande diffusione di tablet e smartphone sta facendo perdere la manualità e la velocità di inserimento di ordini o comandi che invece con il computer, in fasi di mercato in rapidissima evoluzione, può fare la differenza.

Per quanto riguarda le piattaforme operative e i software tool, sono tutti “Windows like”, cioè con funzioni e comandi di facile raggiungimento e raggruppati in modo chiaro. Solo con la pratica si può prendere confidenza con la loro complessità e con le grandi possibilità che offrono; quindi il consiglio è di scaricare dapprima manuali e le guide (di solito in pdf) per averne una panoramica completa degli applicativi, poi scaricarne le versioni demo o free trial (prova libera a tempo determinato) per testarli e apprenderne il funzionamento prima di usarli a mercati aperti. Solitamente i broker organizzano corsi gratuiti per l’utilizzo delle loro piattaforme e mettono sui siti videoguide o altro materiale formativo.

Corsi e seminari per il trading

Nel trading online gli organizzatori di corsi e i seminari formativibroker online, trader esperti, società specializzate – tendono a presentare le materie sopra indicate sotto un unico cappello, quello delle tecniche operative su specifici strumenti. Nel corso dei questi eventi sono presenti uno o più trader che spiegano in modo pratico come operare, mostrando grafici di titoli a mercati aperti (quindi in tempo reale), commentando operazioni reali e motivazioni delle scelte operative compiute. Sono inoltre molto numerosi i corsi focalizzati sull’analisi tecnica, sia di base sia avanzata, spesso presentata all’interno di incontri sulle tecniche operative.

A chi inizia consiglio di preferire i corsi di base (solitamente indicati in modo chiaro), per evitare di assistere a veloci sessioni di trading poco comprensibili, per poi selezionare singoli temi legati allo strumento o agli strumenti verso cui si pensa di avere maggiore confidenza.

Corsi e seminari, per lo più gratuiti, sono disponibili anche ad eventi dedicati al trading, come l’ITForum di Rimini, la TOL Expo di Milano, Investing Napoli, Investing Roma e altri. In molti casi i corsi sono accessibili sotto forma di filmati audiovideo registrati o in streaming via Internet e sono quindi detti “webinar” (web+seminar).

Poiché come detto non vi sono corsi puramente teorici su strumenti finanziari, mercati o analisi tecnica e fondamentale, per acquisire le nozioni teoriche è bene fare inizialmente riferimento a libri e manuali.

Libri e manuali di trading

Di seguito trovate un elenco di testi suddivisi per tema. L’elenco ovviamente non è esaustivo e rappresenta solo una piccola parte della produzione editoriale disponibile. Per avere una prima panoramica degli strumenti e dei mercati disponibili per i trader italiani, una rassegna completa è disponibile sull’Annuario del Trading Online Italiano; per conoscere la teoria di strumenti finanziari e mercati il modo migliore è quello di cercarne le schede descrittive e le caratteristiche sui siti web dei mercati su cui sono quotati o su siti finanziari specializzati. Per l’Italia, il sito di riferimento dei principali mercati è quello di Borsa Italiana.

Libri sugli strumenti finanziari

  • I mercati e gli strumenti finanziari di borsa, Eliana Angelini, Giappichelli, 2012
  • Il trading azionario per tutti, Dave Landry, Trading Library, 2011
  • Investire con le obbligazioni, Luca Bagato e Patrizia Bussoli, Hoepli, 2014
  • Opzioni, futures e altri derivati. Manuale delle soluzioni, John C. Hull, Pearsons, 2012
  • Investire con le obbligazioni, Massimo Gotta e Walter Demaria, Trading Library, 2013

Libri sui mercati

  • Guida pratica ai mercati finanziari, Giovanni Cuniberti e Gianluca Giolino, Hoepli, 2015

Libri sull’analisi tecnica e fondamentale

  • Analisi tecnica dei mercati finanziari, John J. Murphy e T. Oteri, Hoepli, 2001
  • Analisi tecnica dei mercati finanziari, Martin J. Pring, McGrow Hill, 2003
  • La nuova scienza dell’analisi tecnica, Thomas R. DeMark, Trading Library, 2012
  • Trading: i trucchi del mestiere, Joe Ross, Trading Library, 2006
  • Analisi fondamentale, Analisi di bilancio, costruzione di previsioni, metodologie di pricing, Adelaide Marchesoni, Gruppo 24Ore, 2012

Libri sulle tecniche operative

  • I segreti del trading di breve termine, Larry Williams, Trading Library, 1999, 2014
  • Candlestick day trading, David Carli, Varini Publishing, 2014
  • Strategie operative di trading su Forex e CFD, Daniele Ponzinibbi, Trading Library, 2012
  • Tecniche di swing trading e di day trading, Olivier Seban, Borsari, 2012
  • Trading non-direzionale, Luca Giusti, Varini Publishing, 2014
  • Trading operativo sul Forex, Probo Giacomo, Hoepli, 2012

di Andrea Fiorini

Aiutaci a diventare la tua banca ideale proponendoci la tue idee, consigliandoci dei miglioramenti o suggerendoci le funzionalità che ti piacerebbe poter sfruttare.

biancl • 12/01/2016

E' possibile avere nel sito e nell'app mobile un contatore per sapere quanto è possibile spendere ancora mensilmente con il bancomat?

Partecipa anche tu