Alessandro Giangrandi

Trader

Background formativo e professionale

Nasce all’anagrafe nel 1938. Come trader per l’analisi tecnica la sua carriera inizia nel 1966. Nell’intervallo fra queste due date Alessandro si diploma Perito Industriale Costruttore Aeronautico, frequenta (senza finirla) l’Università Cattolica del S.Cuore (Economia e Commercio), assolve gli obblighi militari (Arma del Genio), si gode le Olimpiadi di Roma (1960).

Trascorre i primi 21 anni della sua carriera lavorativa presso l’IBM Italia, nel Centro Elettronico interno e fornendo assistenza ai clienti come Sistemista. I successivi 14 anni sono dedicati alla Monda Knorr e quindi alla Cerestar (gruppo Ferruzzi), come dirigente con la responsabilità della Logistica; partecipa, in qualità di Facilitator, ad un programma europeo di Total Quality.  Alla fine del 1995, per lo Stato Italiano, va in pensione.
Prerogativa dell’intera carriera è l’aver lavorato sempre in aziende multinazionali, con nomi e prodotti diversi, ma con processi gestionali molto simili.

Alessandro Giangrandi e il trading

Le prime esperienze di trading non sono state soddisfacenti, per cui Alessandro, in cerca di soluzioni alternative, diventa socio della SIAT (Società Italiana di Analisi Tecnica), di cui segue con profitto l’allora Corso Istituzionale (1996) e di cui diventa segretario, dal 1998 al 2000.
Trasferendo nella sua nuova attività di trading i principi gestionali appresi nel quarto di secolo precedente, Alessandro si orienta immediatamente verso l’Analisi Tecnica Algoritmica ed i Trading System, operando sul mercato azionario italiano.

Fare formazione con Alessandro

In qualità di Istruttore fa parte del corpo docente dei Corsi SIAT, del Centro Studi Bancari di Lugano e di TradingLibrary.  Partecipa con successo all’avviamento dei programmi di acculturamento dei clienti di Webank, nelle sue diverse denominazioni. È stato traduttore dei principali titoli di Tom deMark, Daryl Guppy, Frost & Prechter, John Person, editi da TradingLibrary.

È attualmente  Programmatore nei linguaggi Easy e PowerLanguage. Ha collaborato in passato con B&S Joint Institutional ed attualmente con FinanzaOperativa.com.

 

Aiutaci a diventare la tua banca ideale proponendoci la tue idee, consigliandoci dei miglioramenti o suggerendoci le funzionalità che ti piacerebbe poter sfruttare.

biancl • 12/01/2016

E' possibile avere nel sito e nell'app mobile un contatore per sapere quanto è possibile spendere ancora mensilmente con il bancomat?

Partecipa anche tu