Pagamenti digitali, quali prospettive in futuro?

Pagamenti digitali, quali prospettive in futuro? #CartaDiCredito

Fino a qualche anno fa, l’idea di effettuare un pagamento in un negozio in modalità contactless, cioè solo avvicinando la carta di credito al POS, oppure utilizzando lo smartphone, o direttamente online con pochi click, sembrava qualcosa di fantascientifico.

Oggi lo scenario dei pagamenti digitali è in costante evoluzione, e l’obiettivo sembra essere chiaro: dare a tutti l’opportunità di fare acquisti in qualsiasi momento e con qualsiasi device.

Infatti, tra gli strumenti di pagamento elencati dalla Banca d’Italia sono state aggiunte di recente due nuove modalità:

Prospettive future dei pagamenti digitali

I dati diffusi dall’Osservatorio Mobile Payment & Commerce del Politecnico di Milano sembrano confermare che, in Italia, la strada verso la digitalizzazione sia ormai intrapresa: i pagamenti digitali ammontano a 190 miliardi di euro, e nel 2016 sono state effettuate oltre 140 milioni di transazioni in modalità contactless.

Come si evolverà la situazione nei prossimi anni? Lo studio sembra mettere in luce alcuni punti chiave per capire in che direzione ci stiamo muovendo:

  • Sono gli esercenti stessi a promuovere modalità di pagamento innovative: sempre più negozi scelgono infatti di dotarsi di Mobile POS, cioè di apparecchi portatili abilitati anche al pagamento contactless.
  • La diffusione degli smartphone è continua e costante: più della metà della popolazione mondiale ne possiede uno, e questo significa che sempre più consumatori saranno in possesso di un device con il quale potranno effettuare acquisti e pagamenti.
  • Con la Direttiva sui Servizi di Pagamento (PSD) promossa dalla Commissione Europea ed entrata in vigore in Italia nel 2010, sono stati individuati alcuni obiettivi per l’evoluzione dei sistemi di pagamento, come il miglioramento dei livelli di trasparenza e l’innovazione tecnologica. Il 13 gennaio 2018 siamo entrati invece nella PSD2 che prevede un ulteriore sviluppo in termini di tutela di consumatori.
  • Anche la Pubblica Amministrazione ha implementato un sistema, chiamato PagoPA, per consentire ai cittadini e alle imprese di effettuare pagamenti in modalità digitale: un segnale decisamente importante, che proietta il paese verso livelli di efficienza al passo con i tempi.

L’innovazione dei pagamenti in Webank

I clienti Webank possono già contare su una serie di servizi in grado di snellire molte procedure, come ad esempio il pagamento di bollettini con QR Code o i comandi vocali dell’app Webank che consentono di verificare il saldo del conto, effettuare bonifici e ricaricare cellulare e carta prepagata. Tutti strumenti innovativi ed evoluti, volti a semplificare la vita dei clienti ogni giorno di più.


*Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.

Per le condizioni economiche e contrattuali fare riferimento ai Fogli Informativi disponibili nella sezione Trasparenza del sito www.webank.it.